Primo Piano
24/10/2022 Gestione Risorse Umane

Il lavoratore fisicamente non idoneo alle mansioni

La gestione alla luce delle ultime pronunce giurisprudenziali. Seminario a Palazzo Ciacchi, giovedì 3 novembre ore 15.30.

La gestione del lavoratore divenuto fisicamente inidoneo, oppure idoneo con limitazioni talvolta notevoli alle mansioni o al contesto aziendale, è spesso difficoltosa per le imprese ed occasione di gravi incertezze operative. 

Alla luce delle recenti pronunce giurisprudenziali (ad esempio Corte di Giustizia della Comunità europea 10 febbraio 2022 n. 485 o Corte di Cassazione 9 marzo 2021 n. 6497), il datore di lavoro deve ricercare, nell'ambito dell'attività aziendale, una ricollocazione del lavoratore divenuto fisicamente inidoneo alla propria mansione o attuare "ragionevoli accomodamenti" della postazione o delle modalità di lavoro; solo in caso di impossibilità della ricollocazione o dei "ragionevoli accomodamenti", il datore di lavoro potrà giungere alla risoluzione del rapporto di lavoro, che costituisce, nei fatti, un'opzione spesso residuale.

Va segnalato, peraltro, che l’Inail prevede contributi tecnici ed economici alle imprese che intendano adeguare postazioni e modalità operative dei lavoratori fisicamente inidonei, proprio per agevolare quei "ragionevoli accomodamenti" che i Giudici richiedono alle imprese e solo la cui impossibilità renderebbe legittima la risoluzione del rapporto di lavoro. 

Per fornire alle Aziende un solido inquadramento giuridico, una panoramica sull’attuale orientamento giurisprudenziale e spunti operativi sulle agevolazioni Inail esistenti, abbiamo organizzato un seminario per il giorno 

Giovedì 3 novembre 2022 
presso Confindustria Pesaro Urbino 
Via Cattaneo, 34 – Pesaro 

con il seguente programma: 

Ore 15.30 - Introduzione e coordinamento lavori (Prof.ssa Piera Campanella)

  • La gestione dell'inidoneità alle mansioni nel quadro del sistema di prevenzione aziendale (Prof. Paolo Pascucci
  • La nozione di "accomodamenti ragionevoli" nell’ordinamento multilivello e le conseguenze della loro mancata adozione (Avv. Prof. Angelo Delogu
  • I più recenti orientamenti giurisprudenziali in materia (Dott.ssa Maria Rosaria Pietropaolo
  • Gli interventi dell’Inail nel reinserimento e nell’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro (Dott. Edoardo Antuono
  • Risposte a quesiti.  

Ore 18.00 - Conclusione lavori.

La partecipazione al seminario è gratuita e riservata alle aziende associate a Confindustria Pearo Urbino, previa iscrizione al seguente LINK.

Interessa a:

  • Titolare o Legale Rappresentante
  • Ufficio del Personale

Per informazioni:

Lombardi Borgia Andrea
a.lombardiborgia@confindustria.pu.it
Tel 0721 383 211

Petroccione Cristina
c.petroccione@confindustria.pu.it
Tel 0721 383 212

Tanoni Daniele
d.tanoni@confindustria.pu.it
Tel 0721 383 218

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it