Industria Report - Prot. 695/2022
06/12/2022 Energia

Gasivori: definite modalità operative per presentare dichiarazione

Aperto il portale CSEA per presentare la dichiarazione "gasivori 2023".

ARERA con la deliberazione 541/2022/R/GAS definisce le modalità operative con cui i soggetti in possesso dei requisiti, di cui al Decreto MISE del 21 dicembre 2021, potranno provvedere all’accreditamento di imprese a forte consumo di gas naturale (ovvero Gasivore) presso il portale CSEA.
Lo scorso 30 novembre 2022 è stato aperto il portale CSEA per la presentazione della Dichiarazione di impresa a forte consumo di gas naturale 2023; lo stesso resterà attivo fino al 16 gennaio 2023.
Per le imprese Energivore è possibile utilizzare le credenziali già in possesso, per le altre aziende è necessario effettuare nuova registrazione.
Per accedere al portale sono necessari i seguenti requisiti:

  • Consumo medio di almeno 1 GWh/anno ovvero 94.582 Sm3/anno;
  • Settore di attività con codice ATECO tra quelli elencati nell’allegato del Decreto stesso (vedi allegato);
  • Indice di intensità gasivora positivo determinato, in relazione al VAL non inferiore al 20%;
  • In alternativa al VAL, indice di intensità gasivora positivo determinato, in relazione al fatturato non inferiore al 2%.

In riferimento all’annualità 2023, il prezzo di riferimento del gas naturale da utilizzare per il calcolo degli indici di intensità gasivora è fissato pari a:

  • 0,3581 euro/Smc per gli utenti allacciati alle reti di trasporto;
  • 0,3381 euro/Smc per gli utenti allacciati alla rete di distribuzione. 

Come per le imprese Energivore, verrà periodicamente istituito da CSEA pubblico elenco delle imprese Gasivore, con relativa classe di agevolazione di appartenenza.
La pubblicazione del primo elenco relativo all’annualità 2023 è prevista per il 18 febbraio 2023.
Segnaliamo che per avere la garanzia di accesso alle agevolazioni previste per le imprese Gasivore e presentazione della Dichiarazione su portale CSEA sarà necessario essere ottemperanti al d.lgs. 102/14 che prevede:

  • Certificazione ISO 50001:2018 attiva

oppure

  • L’esecuzione di una diagnosi energetica conforme alle linee guida ENEA
  • L’esecuzione di almeno un intervento di efficienza tra quelli proposti in fase di diagnosi

L’agevolazione sarà applicata direttamente in bolletta, secondo aliquote differenziate in base alla rispettiva classe di agevolazione delle componenti RE e RET degli oneri generali gas.
Gli esperti del consorzio energia di Confindustria sono a vostra disposizione per offrire supporto alle aziende interessate ed in possesso dei requisiti sopra citati.
Per approfondimenti invitiamo a contattare i nostri uffici al numero di telefono 0721 383 383.

Interessa a:

  • Ufficio Tecnico
  • Ufficio Produzione ed Energia

Per informazioni:

Baroni Andrea
a.baroni@confindustria.pu.it
Tel 0721 383 238

Giovagnoli Marco
giovagnoli@confindustriaenergiaadriatica.it
Tel 0721 383 383

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it