Industria Report - Prot. 611/2021
08/11/2021 Education e Formazione

Eureka! Funziona! - edizione 2021-2022

Confermata la nuova edizione del progetto per le scuole primarie e secondarie di primo grado

Il progetto, promosso a livello nazionale da Federmeccanica, si ispira a un’esperienza in essere in Finlandia a partire dal 2003. In Italia è alla sua dodicesima edizione e coinvolge oltre 49 territori.

 

Scopo

  1. Le insegnanti decidono di partecipare al progetto ed inviano la loro pre-adesione;
  2. Si creano dei gruppi di 4/5 partecipanti ciascuno, facendo attenzione ad inserire in ciascun gruppo preferibilmente un numero uguale di maschi e femmine, compatibilmente con la composizione della classe;
  3. I gruppi discutono e decidono che cosa costruire in base al kit di materiali fornito e composto, ad esempio, da molle, tondini di legno/ferro, rotelline di legno, elastici, filo elettrico …
  4. Nel gruppo ciascun ragazzo assume un ruolo preciso. È necessario obbligatoriamente avere per lo meno i seguenti ruoli: disegnatore tecnico, estensore del diario di bordo, costruttore, disegnatore artistico e il pubblicitario;
  5. Il gruppo dovrà accordarsi su quale giocattolo costruire con il materiale dato e poi realizzarlo;
  6. Le uniche due regole da rispettare sono: 1) il giocattolo deve essere mobile almeno in alcune delle sue parti (aprire, saltare, ruotare, alzare); 2) l’idea deve svilupparsi nell’ambito del gruppo e non esclusivamente diretta dall’insegnante.

Al termine del periodo dato per la realizzazione del giocattolo, circa 6/8 settimane con un minimo di 20 ore impiegate, la classe o la scuola nel caso di più classi partecipanti, decide quali sono i giocattoli che saranno presentati alla competizione provinciale, nel corso della quale saranno valutati da una giuria che terrà conto di tutti i prodotti: il giocattolo, il diario di bordo, il disegno, lo slogan pubblicitario, nonché la presentazione che del giocattolo i partecipanti riescono a fare.

Sono previsti attestati di partecipazione e premi per la scuola.

 

Obiettivi principali

  • Stimolare i ragazzi a capire il funzionamento delle cose che li circondano;
  • Coltivare il desiderio di costruire e creare, utilizzando la fantasia e quindi innovando;
  • Investire in creatività;
  • Fornire un’opportunità di applicare le conoscenze acquisite a scuola e quindi di sviluppare le competenze;
  • Sperimentare un approccio interdisciplinare delle conoscenze acquisite: mentre si fanno i calcoli necessari per il disegno tecnico, si deve descrivere nel diario cosa si sta facendo;
  • Sviluppare competenze di team working, relazionali ed allo stesso tempo sviluppare il senso di responsabilità del proprio lavoro rispetto al gruppo ed al successo del lavoro del gruppo;
  • Fornire un’occasione in più alla scuola per praticare il cooperative learning e il learning by doing in alternativa alla lezione frontale ed al trasferimento verbale delle conoscenze da docente a discente;
  • Fornire alla scuola un’occasione in più per affidare un compito di realtà e valutare le competenze esistenti;
  • Fornire un’occasione ai ragazzi, che non faticano ad immaginarsi astronauti, esploratori, paleontologi, di sperimentare quanto possa essere divertente fare l’inventore o l’ingegnere;
  • Capire concretamente cosa significa realizzare un prodotto e quante e quali competenze servano;
  • Avere un’idea dei ruoli professionali necessari in azienda;
  • Capire meglio le proprie naturali predisposizioni

L'appuntamento finale con gli "inventori" sarà a fine percorso per la presentazione degli elaborati!

Il progetto si svolge con il contributo della Camera di Commercio delle Marche.

 

Edizione precedente

http://www.confindustria.pu.it/industria-report/2021/06/eureka-funziona.html

 

 

 

Interessa a:

  • Titolare o Legale Rappresentante
  • Ufficio del Personale
  • Giovani Imprenditori

Per informazioni:

Marchetti Paola
p.marchetti@confindustria.pu.it
Tel 0721 383 204

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it