Primo Piano
11/12/2019 Edilizia - Gestione Risorse Umane

Edilizia: definito il valore dell'EVR per l'anno 2020

ANCE Pesaro Urbino e le Organizzazioni Sindacali hanno definito l’importo dell’Elemento Variabile della Retribuzione per gli addetti del settore edile nella provincia di Pesaro Urbino.

In base a quanto previsto dall’Accordo integrativo provinciale sottoscritto il 19 settembre 2019, ANCE e FENEAL-UIL, FILCA-CISL e FILLEA-CGIL si sono incontrati per la verifica dei parametri utili per la maturazione dell’Elemento Variabile della Retribuzione (EVR) per l’anno 2020.

A seguito di tale verifica, dalla quale è emerso l’andamento positivo di tre parametri utili per il calcolo dell’EVR sui 4 previsti dal CCNL, le Parti hanno preso atto che per il 2020 l’EVR da riconoscere mensilmente ai lavoratori delle imprese edili operanti nel territorio della provincia di Pesaro Urbino sarà pari al 3% dei minimi tabellari in vigore alla data del 1° luglio 2018.

Ricordiamo che tali importi, calcolati sulla base delle ore ordinarie effettivamente lavorate, non hanno incidenza su nessun istituto retributivo indiretto o differito, ivi compreso il TFR e non dovranno essere considerati per il calcolo della contribuzione dovuta alla Cassa Edile.

Al fine di calcolare l’importo effettivamente da riconoscere ai lavoratori, ogni impresa dovrà provvedere ad un confronto dei propri dati relativi a 1) ore denunciate in Cassa Edile 2) volume d’affari valido ai fini IVA; tra la media del triennio 2019/2018/2017 e quella del triennio 2018/2017/2016.

Se entrambi i parametri risultassero positivi, l'impresa erogherà l'EVR nella percentuale maturata a livello territoriale, mentre se entrambi i parametri risultassero negativi, l’impresa non dovrà erogare nulla a titolo di EVR; infine se uno dei due parametri risultasse pari o positivo, l’impresa erogherà l’EVR nella misura del 22,50% della percentuale maturata a livello territoriale.

Al fine di erogare l’EVR in misura ridotta o non provvedere all’erogazione, l’impresa dovrà preliminarmente inviare la comunicazione, che si allega, tramite PEC o lettera raccomandata, all’ANCE Pesaro Urbino ed alla Cassa Edile Pesaro, contenente un’autodichiarazione relativa ai dati registrati. ANCE provvederà all’inoltro della comunicazione alle OO.SS. firmatarie dell’Accordo integrativo che potranno richiedere un incontro per la verifica dei dati.

Riportiamo una tabella riepilogante gli importi da riconoscere mensilmente ai lavoratori per tutto l’anno 2020, nel caso di applicazione della percentuale maturata a livello provinciale e nel caso di applicazione della percentuale ridotta.

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it