Primo Piano
21/10/2019 Comunicazione

Arte Solidale

Collettiva d'arte di pittori, scultori e ceramisti pesaresi 

20 - 30 ottobre 2019

Sala Laurana della Prefettura

Orari 10 - 12.30 // 17.30 - 20.00

Al termine della mostra, il giorno 30 ottobre alle ore 18.30 - Palazzo Gradari si terrà un'asta di beneficienza a cura di Piattaforma Solidale, promotrice dell'evento

Il progetto Arte Solidale nasce, circa un anno fa, per iniziativa dell’Associazione di volontariato “Piattaforma Solidale”, realtà costituita per perseguire diverse attività volte a sviluppare e divulgare il concetto di solidarietà. Uno degli obbiettivi, della stessa associazione, è quello dell'istituzione e gestione di un registro informatico della solidarietà, incrocio domanda e offerta di volontariato, ed inoltre la promozione di servizi alla persona e di attività di supporto agli stessi e di formazione ad essi collegati. In questa ottica Arte Solidalesi propone di favorire l’incontro fra solidarietà e impegno verso gli altri da una parte, arte e creatività dall’altra, entrambi utili strumenti per entrare in relazione con sé e con il prossimo. Infatti per tutti noi, partendo dalla nostra interiorità, è necessario dare importanza primaria ai valori umani comprendendo la caducità e spesso l’inconsistenza di quelli materiali, considerando che siamo tutti accomunati da un destino di fragilità e vulnerabilità nella nostra vicenda umana. Obiettivo principale dell’iniziativa è quello di unire la sensibilità degli artisti con quella di chi si prodiga in attività di volontariato.  Nel concreto Piattaforma Solidale si impegna a promuovere e dare visibilità ad artisti locali, già affermati o emergenti (pittori, scultori, fotografi), i quali a loro volta si impegnano a sostenere l’azione dell’Associazione mettendo a disposizione alcune loro opere, da vendere all'asta devolvendone il ricavato a favore della attività della ONLUS Trasformare l’arte in un mezzo d’aiuto per il sociale, si ponendosi come spazio ideale aperto alle contaminazioni artistiche e culturali, ma anche a quelle tra profit e no profit. Un’idea vincente, proprio per la sua caratteristica benefica e per la stretta collaborazione che si realizza tra tutti i partecipanti al progetto. Sarà altresì un’occasione unica per avvicinare i visitatori all’arte, sensibilizzandoli allo stesso tempo alla raccolta fondi per investire nell’arte e nel contempo aiutare coloro che vivono ancora nel disagio. Tali fondi raccolti saranno utilizzati dall’associazione per finanziare i servizi di informazione sui diritti dei disabili e avviamento al lavoro delle fasce deboli. “Piattaforma Solidale” e di conseguenza anche “Arte Solidale” si affacciano sullo scenario della nostra provincia con una sua capacità di dialogo, che già ha coinvolto, scuole enti pubblici, aziende private, ordini professionali, associazioni di categoria per consolidare la rete della solidarietà.

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it