Comunicati Stampa - Prot. 1/2019
05/02/2019 Comunicazione

Storie di alternanza scuola-lavoro: l'esperienza della 4Q del 'Bramante-Genga' con i Giovani di Confindustria Marche Nord vince il concorso Camere di Commercio

L’esperienza di alternanza scuola-lavoro, realizzata dagli studenti della classe 4Q dell’indirizzo economico dell’Istituto Tecnico “Bramante-Genga” di Pesaro e dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Marche Nord, ha vinto il concorso “Storie di alternanza”, indetto da Unioncamere con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado.

Gli studenti della 4Q hanno primeggiato raccontando la creazione di una start-up, progetto che hanno affrontato nell’ambito di “Impara a intraprendere”, proposto proprio dai Giovani Imprenditori di Confindustria Marche Nord. “Vogliamo avvicinare i giovani al mondo dell’impresa mediante un percorso formativo intraprendente – ha spiegato Carlo Arienti, presidente del Gruppo -, in cui gli studenti delle scuole superiori assumono le vesti dell’imprenditore e, con il supporto tecnico-organizzativo di una rete di imprenditori, lavorano a un progettano imprenditoriale”. Secondo Arienti, il riconoscimento agli studenti del “Bramante-Genga” dimostra “come si possa investire in progetti altamente qualificati: quella tra scuola e impresa è una contaminazione sana e necessaria se si vuole costruire un Paese competitivo".

Il programma di lavoro prevedeva quattro moduli formativi di tre ore ognuno, al termine del quale gli studenti, divisi in gruppi di lavoro, hanno lavorato al loro progetto di impresa: hanno individuato il prodotto, deciso le sue caratteristiche, la strategia di marketing e il business plan fino alla realizzazione di un ‘pitch event’, all’interno del quale esporre la propria idea imprenditoriale. Oltre ai moduli teorici, sono state effettuate visite aziendali e laboratori con il contributo di imprenditori, che hanno portato la loro testimonianza e affiancato i gruppi di lavoro nella realizzazione del progetto.

“L’intera esperienza è stata documentata con uno splendido video che narra e riassume l’intero percorso di alternanza scuola-lavoro – ha spiegato la professoressa Luisa Lanzerini, che ha seguito gli studenti -. Esperienze di questo tipo lasciano tracce indelebili nei percorsi di formazione dei ragazzi e siamo davvero orgogliosi, di loro e con loro, ogni volta che i risultati premiano le competenze, l’impegno e la passione che dedicano a queste attività”. “Poter offrire loro queste emozioni, intense e indimenticabili perché frutto di un’energia condivisa con tutto la classe e i docenti coinvolti – ha concluso l’insegnante -, è motivo di lustro per il nostro istituto, è la ragione per la quale ogni volta ci dedichiamo con slancio e dedizione a queste sfide”.

 

Design websolute web agencyWebsolute
Credits webit.it